GANZFELD

04 novembre 2008

Quando c'era lui però i treni.. le paludi... le porte aperte...


''Le tendenze omosessuali fortemente radicate presuppongono la presenza di un istinto che può risultare incontrollabile. Ecco: da qui scaturisce il rischio di pedofilia''
P. Binetti. PD.

“Le posizioni del Partito democratico su temi di grande importanza, come l’uguaglianza dei diritti e la lotta ad ogni fenomeno discriminatorio come l’omofobia sono chiarissime. A sancirle e’ la nostra carta dei valori e io stesso ho avuto recentemente occasione di ribadirle intervenendo al Circo Massimo davanti ad un mare di persone. E’ chiaro, quindi, che singole voci che assumono posizioni diverse da queste non rappresentano l’opinione del partito ma esprimono un parere personale. Un parere, nel caso della recente intervista di Paola Binetti, sbagliato. Ma al tempo stesso credo che in un grande partito come il nostro non possano esistere “reati d’opinione” o processi per idee che vengono espresse. Mi stupisce che su queste dichiarazioni si sia creato una cosi’ grande polemica quando era chiara la natura personale delle opinioni espresse e la posizione complessiva del partito”.
Lo afferma Walter Veltroni, segretario del Partito democratico.

"Lei è lì e dice quel cazzo che vuole, chiaro?"


Io sto pensando seriamente a cose che non avrei voluto pensare.
E ora via con le correnti. La frammentazione di prima ricomposta sotto un unico simbolo.
Fottuti narcisi in cerca di autore, in sfregio a chi costruisce tutti i giorni.
Irremovibili. Corporativi. Falsi. Come mezza Italia più uno, che credevamo l'altra.
Ma cosa volete riformare, cosa.
Ma cosa cazzo difendo, cosa.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home