GANZFELD

16 luglio 2008

Digest

Mudhoney: la band ha fatto un nuovo disco, the lucky one. Non è sbagliato dire, dopo mille anni e dischi, facciano stoner: perseverano granitici. Stavolta il disco non è un granché. Ma c’è un Fuzz Mudhoney, non ho capito se connesso con la band, regalatomi per il compleanno dalla mia fidanzata, è bellissimo. E centra poco coi Mudhoney. 

Nadir hanno registrato tre nuovi pezzi. Saranno pronti fra un po’, insieme a 4 vecchi: poi l'EP.

Ganzfeld è trascurato. 

Si suona in due: The Black Keys e Giraffes?Giraffes! 

Duesenberg ma soprattutto Spalt sono chitarre magnifiche: le ho appena scoperte (tedesche e americane: marchi italiani? nulla.) Le Spalt vengono anche esposte in gallerie d’arte.

Mi dispiace sia morto Funari.

Ne parlano tutti: è uscito l’iphone. In Italia rasenta la truffa. Apple è come Microsoft, ma in bianco e funziona

Vittorio Guidano ha una significanza fondamentale nelle mia esistenza ormai. Ne parlo entusiasta ma quasi sempre mi spiego male, e creo mostri. Ma sopravviveremo tutti. 

Firefox 3.0 crasha, internet explorer non carica myspace: uso safari.

La direzione nazionale del PD si è accorta di Luca Sofri e di iMille (forse). Colpisce la freschezza e la dinamicità della dirigenza nel capire le novità.

[questo post non contiene "che"]

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home